Passa ai contenuti principali

ATTO INTIMIDATORIO A GUIDONIA.

La nostra solidarietà a Luciano che ha subito questo grave atto intimidatorio.
La comunità di Guidonia Montecelio dovrebbe reagire unita a questi atti e fare sentire la tutta la sua vicinanza al nostro concittadino.
Ancora tutto tace dalla nostra amministrazione.
Proponiamo insieme ad altri amici una raccolta fondi che possa aiutare Luciano a sostenere le spese per riparare e/o sostituire l'auto. Chi volesse unirsi a noi può contattarci via mail o ci trova tutti i sabato al parchetto di via Polibio.

Riportiamo il comunicato sindacale della USB
Conversazione aperta. 1 messaggio non letto.




Comunicato Stampa del 26 febbraio 2016

Immediati "casuali" sviluppi della Delibera   dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, emessa   in risposta alle nostre denunce.

Dopo le nostre segnalazioni del 23.6.2015,   l'Anac con Delibera n.87 del 3.2.2016 esprime numerose contestazioni al Sindaco f.f.  e   al Responsabile per la Prevenzione della Corruzione( RPC).   Tale Delibera è stata   prontamente pubblicizzata (venerdi ) da Hinterland Web.
Ma sabato notte la "casualita' " si e' abbattuta sul nostro rappresentante sindacale    Luciano Apolito: ignoti hanno distrutto a sprangate la sua automobile.

La USB,sempre in prima linea nella tutela degli interessi dei lavoratori e della legalita' all'interno del comune, aveva esposto   al dr. Cantone il conflitto e l'incompatibilita' di alcuni dirigenti. Venerdi e' arrivata la risposta che conferma in pieno le nostre segnalazioni, e in piu' evidenzia come
"... nel comune di Guidonia Montecelio vi sia una regolamentazione di secondo livello non conforme alla normativa, un'attività di vigilanza da parte del RPC improntata   ad una certa superficialità e negligenza e una commistione di competenze tra Giunta e Sindaco...".

Sabato notte l'atto infame di qualcuno, che non puo' non far pensare ad un atto intimidatorio. 

La USB non si fa intimidire   da NESSUNO, anzi continuera' con piu' forza a contrastare il malaffare, investendo tutte le organizzazioni a sfondo sociale e politico del territorio, per difendere gli interessi dei lavoratori e dei cittadini di Guidonia.

La USB esprime la piena solidarietà con il Dirigente Sindacale Apolito, e si costituirà parte civile nel procedimento in essere.

I Dirigenti Sindacali dell'USB del Comune di Guidonia Montecelio

Fabio Ansaldi
Alfredo Pensato
Tullio Uranelli
Angelo Terenzi
Annamaria Coldagelli

Visualizzazione di solidarieta_2015.pdf.

Commenti

Post popolari in questo blog

Ordinanza cautelare e decreto sequestro

SABATO 11 GENNAIO 2014       ordinanza cautelare e decreto sequestro. rifiuti Roma Latina 1a parte Cerroni Landi Rando Sicignano Fegatelli De Filippis Giovannetti   N. 7449/2008 R.G.N.R. N. 13928/2008 R.G.GIP T R I B U N A L E O R D I N A R I O D I R O M A   SEZIONE DEI GIUDICI PER LE INDAGINI PRELIMINARI - UFFICIO 5° (tel. 0638792047 – fax 0638792548) ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI   E DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO - art. 272 e seg., 321 c.p.p. -    Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale Ordinario di Roma, ufficio 5°, dott. Massimo Battistini, letti gli atti del procedimento penale recante i numeri suindicati nei confronti di:   1. 1. CERRONI Manlio nato il 18 novembre 1926 a Pisoniano (RM) , ivi anagraficamente residente in via Colle n. 42, residente di fatto in Roma, Piazzale Roberto Schuman n. 29, elettivamente domiciliato presso   l’avv. Giorgio Martellino con studio in Rom

I PROBLEMI DI MARCO SIMONE

RACCOLTE DI FIRME FINITE NEL DIMENTICATOIO: A MARCO SIMONE CHIEDONO SOLUZIONI PER TROPPI E GRAVI DISSERVIZI di Simona Boenzi Allagamenti, fogne che straripano, segnaletiche inesistenti, mezzi per il trasporto pubblico e scolastico che funzionano a metà, dossi e messa in sicurezza delle vie, marciapiedi che restano nei sogni dei residenti, scuole, parchi pubblici. Un elenco di disservizi lungo così solo per una circoscrizione che fa parte del comune di Guidonia Montecelio, terzo nel Lazio: Marco Simone. Un elenco di richieste e petizioni raccolte, indirizzate ai settori preposti, protocollate e finite nel dimenticatoio di qualche cassetto negli uffici comunali. Per l'ennesima volta i cittadini si ritrovano e ricominciano ad esporre tutto quello che non va. Lo hanno fatto anche stamattina a via Polibio, nel parco che loro stessi curano, una piccola isola "verde" per anziani e bambini e per incontrarsi e discutere. Ciò che preoccupa maggiormente è l'arr

Analisi ARPA Lazio sulla falda inquinata all'Inviolata di Guidonia

La situazione, dopo oltre sette anni di interventi è lontana dall'essere risolta, anche a causa di ritardi ed omissioni da parte dei vari soggetti istituzionali coinvolti. Leggi qui il comunicato:  http://www.aniene.net/ scarica/2019/ 2019-02-20_Comstampa-analis i-acque-falda-arpa.pdf