Passa ai contenuti principali

AL VIA LA CONSEGNA DEI MASTELLI PER LA RACCOLTA DOMESTICA DEL VETRO

La partenza c’è stata il 22 marzo. Per il momento sono 5 le squadre di operatori della  a occuparsi della consegna del kit per il “nuovo corso” della raccolta differenziata nel territorio di . Il primo lotto a ricevere il materiale è il numero 1, quello relativo alle zone di Marco Simone, Setteville e Setteville Nord: qui i cittadini hanno iniziato a ricevere un mastello per la raccolta porta a porta del vetro da 25 litri, la Green Card, il nuovo ecocalendario e i codici per i contenitori attualmente in dotazione agli utenti. Il nuovo calendario per la raccolta dei rifiuti diventerà attivo quando sarà terminata la consegna dei mastelli per il vetro, lotto per lotto: con l’ultimo kit consegnato non ci saranno più le campane stradali, ma non solo, perché i giorni di conferimento dell’immondizia cambieranno, con una ulteriore novità, la possibilità di differenziare e di consegnare agli operatori della Tekneko anche pannolini e pannoloni, con gli interessati che possono compilare l’apposito modulo disponibile al front office in via Lago dei Tartari. I codici – tecnicamente Tag – saranno posizionati su tutti i contenitori, con quelli nuovi che lo avranno invece già stampato sul lato anteriore. La Green Card darà la possibilità di accedere ai servizi di igiene urbana: l’operazione avviata da Tekneko – prevista dal capitolato d’appalto – sarà utile per censire tutte le dotazioni ora in uso alla cittadinanza (con i codici ogni dotazione sarà rintracciabile) per arrivare nel tempo all’applicazione della tariffa puntuale, che prevede il pagamento della parte variabile della Tari a seconda del numero dei conferimenti. L’obiettivo è quello di aumentare ulteriormente la percentuale della differenziata e di incentivare il compostaggio. L’azienda ha annunciato la consegna all’amministrazione comunale del cronoprogramma delle consegne dei nuovi kit alla cittadinanza la prossima settimana, per un’azione che coinvolgerà circa 45 mila utenze. “Si tratta di un’importante operazione sia per la Città che per i cittadini, che sono certo risponderanno positivamente all’attivazione dei nuovi servizi di igiene urbana messi in campo dall’azienda, come abbiamo potuto vedere recentemente con l’apertura del Centro di Raccolta Comunale. Potenzieremo – spiega l’amministratore unico della Tekneko srl Umberto Di Carlo – ancora di più la raccolta differenziata in prospettiva dell’applicazione della tariffa puntuale, nei modi e tempi che vorrà l’Amministrazione comunale”. 

Fonte: http://www.romaest.org/

Commenti

Post popolari in questo blog

PROGRAMMA PLURIENNALE DI PROMOZIONE ECONOMICA E SOCIALE DEL PARCO DELL'INVIOLATA

Ordinanza cautelare e decreto sequestro

SABATO 11 GENNAIO 2014       ordinanza cautelare e decreto sequestro. rifiuti Roma Latina 1a parte Cerroni Landi Rando Sicignano Fegatelli De Filippis Giovannetti   N. 7449/2008 R.G.N.R. N. 13928/2008 R.G.GIP T R I B U N A L E O R D I N A R I O D I R O M A   SEZIONE DEI GIUDICI PER LE INDAGINI PRELIMINARI - UFFICIO 5° (tel. 0638792047 – fax 0638792548) ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI   E DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO - art. 272 e seg., 321 c.p.p. -    Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale Ordinario di Roma, ufficio 5°, dott. Massimo Battistini, letti gli atti del procedimento penale recante i numeri suindicati nei confronti di:   1. 1. CERRONI Manlio nato il 18 novembre 1926 a Pisoniano (RM) , ivi anagraficamente residente in via Colle n. 42, residente di fatto in Roma, Piazzale Roberto Schuman n. 29, elettivamente domiciliato presso   l’avv. Giorgio Martellino con studio in Rom

I PROBLEMI DI MARCO SIMONE

RACCOLTE DI FIRME FINITE NEL DIMENTICATOIO: A MARCO SIMONE CHIEDONO SOLUZIONI PER TROPPI E GRAVI DISSERVIZI di Simona Boenzi Allagamenti, fogne che straripano, segnaletiche inesistenti, mezzi per il trasporto pubblico e scolastico che funzionano a metà, dossi e messa in sicurezza delle vie, marciapiedi che restano nei sogni dei residenti, scuole, parchi pubblici. Un elenco di disservizi lungo così solo per una circoscrizione che fa parte del comune di Guidonia Montecelio, terzo nel Lazio: Marco Simone. Un elenco di richieste e petizioni raccolte, indirizzate ai settori preposti, protocollate e finite nel dimenticatoio di qualche cassetto negli uffici comunali. Per l'ennesima volta i cittadini si ritrovano e ricominciano ad esporre tutto quello che non va. Lo hanno fatto anche stamattina a via Polibio, nel parco che loro stessi curano, una piccola isola "verde" per anziani e bambini e per incontrarsi e discutere. Ciò che preoccupa maggiormente è l'arr