Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2016

"Il Parco che non c'è" organizzato dal CRA dal 24 al 26 giugno

In occasione del ventennale dell'istituzione del parco dell'Inviolata il CRA insieme al Colletivo Apache e Fuori Centro oltre che numerosi altri volontari organizza una tre giorni alla scoperta del nostro territorio.




E' STATO NOMINATO IL COMMISSARIO

E' stato nominato il commissario che gestirà il Comune fino alle prossime elezioni del 2017 dopo lo scioglimento del consiglio comunale avvenuto lunedì scorso in sede di votazione del Bilancio. Direttamente dal ministero dell’Interno, è commissario nella terza città del Lazio il Viceprefetto dottor Giuseppe Marani, sarà affiancato dal sub commissario il dottor Carlo Foti dirigente al ministero dell’Interno dell’ufficio innovazione tecnologica per l’amministrazione generale.
Ancora un anno senza Sindaco.

SI DIMETTE ANDREA DI PALMA

Si è dimesso Andrea Di Palma. Il sindaco facente funzioni lascia l’incarico alla vigilia del consiglio cruciale di lunedì giorno in cui si dovrà votare il bilancio. Il passo indietro è il tentativo estremo di convincere i quattro dissidenti a tenere in vita l’amministrazione, con lui vanno via anche gli assessori. Tanto che non esclude di ritirare le dimissioni se il consiglio dovesse dare il via libera al documento sui conti.
Fonte: http://www.dentromagazine.com/

TAGLIO PINI VIA MAREMMANA

la ex Provincia ha iniziato ieri l'abbattimento di pini italici degli anni trenta sulla Via Maremmana perchè considerati pericolosi. Il piano di abbattimento – che pare procederà in modo graduale secondo una lista di priorità – non prevederebbe al momento nemmeno nuove piantumazioni.  Motivo di grande tristezza per chi, a Villanova, quegli alberi l’ha sempre difesi come dei “monumenti” da tutelare. La speranza è che ancora si possa fare qualcosa per non rendere l’intervento radicale. Noi abbiamo mandato una PEC alla provincia chiedendo spiegazioni ed invitando a ripensamenti affinchè l'abbattimento sia veramente l'ultima ratio per alberi irrecuperabili. Altri alberi da tagliare, anche a Montecelio – Ma non sono i soli abbattimenti, altri sono stati programmati proprio dal Comune a conclusione del primo censimento arboreo: esemplari trovati instabili o malati. Diciassette i tagli totali più urgenti, tre di questi nel borgo medievale di Montecelio: si tratta di tre pini, due…