Passa ai contenuti principali

Raddoppio Tiburtina Setteville-Guidonia: pronti 20 milioni di euro

Raddoppio Tiburtina Setteville-Guidonia: pronti 20 milioni di euro

Approvato in Conferenza dei servizi il progetto di raddoppio della Tiburtina da Setteville fino al km 20, nel comune di Guidonia Montecelio. Una nuova infrastruttura destinata ad incidere in profondità nel sistema della mobilità dell'area Nord - est della provincia di Roma.

INTERVENTO - L'intervento, promosso e progettato dall'Amministrazione Zingaretti e del valore di 20 milioni di euro, prevede anche una nuova strada per collegare la Tiburtina, in prossimità del km 20, con la Provinciale 28 bis e il casello autostradale di Guidonia. Di fatto, si verrà a realizzare un asse viario trasversale tra la bretella Fiano San Cesareo e la A24 Roma - L'Aquila che renderà l'area tiburtina centrale rispetto alle principali infrastrutture autostradali del Paese. Oltre ai benefici diretti per il collegamento con la Capitale.

SONDAGGI ARCHEOLOGICI - "L'approvazione in Conferenza dei Servizi di un progetto così complesso e impegnativo sia da un punto di vista tecnico che finanziario - afferma l'assessore provinciale alla Viabilità e infrastrutture, Marco Vincenzi - rappresenta un passaggio amministrativo fondamentale. Per questo siamo molto soddisfatti e desidero ringraziare il comune di Guidonia Montecelio, in particolare il sindaco Eligio Rubeis, e la società della Regione Lazio Astral per la collaborazione fornita durante l'istruttoria. Tra l'altro abbiamo già effettuato i sondaggi archeologici lungo il tracciato interessato e ora siamo in grado di avviare l'iter per la gara d'appalto".

 
Potrebbe interessarti: http://guidonia.romatoday.it/setteville/raddoppio-tiburtina-setteville-guidonia.html
Leggi le altre notizie su: http://www.romatoday.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Commenti

Post popolari in questo blog

Ordinanza cautelare e decreto sequestro

SABATO 11 GENNAIO 2014       ordinanza cautelare e decreto sequestro. rifiuti Roma Latina 1a parte Cerroni Landi Rando Sicignano Fegatelli De Filippis Giovannetti   N. 7449/2008 R.G.N.R. N. 13928/2008 R.G.GIP T R I B U N A L E O R D I N A R I O D I R O M A   SEZIONE DEI GIUDICI PER LE INDAGINI PRELIMINARI - UFFICIO 5° (tel. 0638792047 – fax 0638792548) ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI   E DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO - art. 272 e seg., 321 c.p.p. -    Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale Ordinario di Roma, ufficio 5°, dott. Massimo Battistini, letti gli atti del procedimento penale recante i numeri suindicati nei confronti di:   1. 1. CERRONI Manlio nato il 18 novembre 1926 a Pisoniano (RM) , ivi anagraficamente residente in via Colle n. 42, residente di fatto in Roma, Piazzale Roberto Schuman n. 29, elettivamente domiciliato presso   l’avv. Giorgio Martellino con studio in Rom

I PROBLEMI DI MARCO SIMONE

RACCOLTE DI FIRME FINITE NEL DIMENTICATOIO: A MARCO SIMONE CHIEDONO SOLUZIONI PER TROPPI E GRAVI DISSERVIZI di Simona Boenzi Allagamenti, fogne che straripano, segnaletiche inesistenti, mezzi per il trasporto pubblico e scolastico che funzionano a metà, dossi e messa in sicurezza delle vie, marciapiedi che restano nei sogni dei residenti, scuole, parchi pubblici. Un elenco di disservizi lungo così solo per una circoscrizione che fa parte del comune di Guidonia Montecelio, terzo nel Lazio: Marco Simone. Un elenco di richieste e petizioni raccolte, indirizzate ai settori preposti, protocollate e finite nel dimenticatoio di qualche cassetto negli uffici comunali. Per l'ennesima volta i cittadini si ritrovano e ricominciano ad esporre tutto quello che non va. Lo hanno fatto anche stamattina a via Polibio, nel parco che loro stessi curano, una piccola isola "verde" per anziani e bambini e per incontrarsi e discutere. Ciò che preoccupa maggiormente è l'arr

Analisi ARPA Lazio sulla falda inquinata all'Inviolata di Guidonia

La situazione, dopo oltre sette anni di interventi è lontana dall'essere risolta, anche a causa di ritardi ed omissioni da parte dei vari soggetti istituzionali coinvolti. Leggi qui il comunicato:  http://www.aniene.net/ scarica/2019/ 2019-02-20_Comstampa-analis i-acque-falda-arpa.pdf