Passa ai contenuti principali

SEGNALETICA STRADALE

CITTA' DI GUIDONIA MONTECELIO
 Provincia di Roma
COMANDO POLIZIA MUNICIPALE
Ordinanza n.389                                                        Prot. n. 90723/012
IL DIRIGENTE
Vista
l'esigenza di incrementare le Ord. n. 350 dell'I1/11/2009 n. 158 del 14/04/2011 e la numero 222 del 31/05/2011 con l'istituzione di nuova segnaletica stradale a tutela della sicurezza pubblica e privata; .
Dato atto
che sono pervenute a questo Comando di Polizia Municipale, da parte degli abitanti residenti in loco numerose istanze al fine di installare dissuasori di velocità, in modo da ottenere una riduzione della velocità dei vei., oli in transito;
Visto
lo studio sulla segnaletica stradale di Setteville Nord presentato dal Comando di Setteville;
Ritenuto
necessario per quanto sopra esposto, adottare gli opportuni provvedimenti, in relazione alle caratteristiche delle vie ed alle esigenze dei pedoni, al fine di salvaguardare l'incolumità pubblica, mediante la collocacione di sistemi di rallentamento acustico e l'istituzione di segnaletica verticale ed orizzontale di "FERMARSI E DARE LA PRECEDENZA" nonché l'istituzione di segnaletica verticale ed orizzo.rtale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE"cosÌ come prevista dal Codice Della Strada e dal Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della strada;
Visto
che è necessario:adottare tutti i provvedimenti necessari allo scopo di salvaguardare la pubblica incolumità mediante 'dispositivi destinati a far ridurre la velocità degli autoveicoli mediante sistemi di rallentamento acusto, come previsto dall'art. 42 del d.lg.s n. 285 DEL 30/04/1992; Visto che l'art. 179 com. 9 del Regolamento d'Esecuzione del Codice della Strada prevede che tutti i tipi di rallentatori vengc'no installati previa Ordinanza dell'Ente proprietario della strada;
Visto che le strade in questione non sono considerate corsia preferenziale per i mezzi di soccorso;
Ai sensi dell'art 107 comma 3 lettera f del D.L.vo 18.8.00 n.267;
Visti
gli artt. 3, 5, 6 e 7 {lei Codice della Strada, approvato con D.Lgs. 30 aprile 1992 n? 285 e successive modifiche; Visto il "Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della strada" approvato con D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495;

'~

ORDINA
Di istituire la seguente segnaletìca stradale nelle seguenti vie:
  • Via Agosta installazione di rallentatori acustici altezza civico 111B mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno II bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanzìamento decrescente;
  • Via Agosta installazione di rallentatori acustici altezza civico 161B mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almen» 4 bande di materiale retroritlettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Cervara installazione del segnale verticale di "FERMARSI E DARE PRECEDENZA" (figura II 37 art. 107 e della "striscia trasversale di arresto" (fig. II 432/c Art. 144) alle intersezioni con via Poli e via Pisoniano;
  • Via Riofreddo installazione di rallentatori acustici altezza civico 10 mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Riofreddo installazionedi rallentatori acustici altezza civico 26tH mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retro riflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Percile installazione di rallentatori acustici altezza civico 2 mediante l'applicazione sulla pavimentazione lH almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Bellegra al civico 16 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura, n. 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura n 43:4 art. 145); 
  • Via Bellegra al civico 35 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura n. 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145); 
  • Via Bellegra al civico 6;') istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura II 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145); 
  • Via Germania installazione di rallentatori acustici altezza civico 23 mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Germania installazione di rallentatori acustici altezza civico 48 mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente;
  • Via Germania al civico 18 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura; n. 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 4~èt art. 145); 
  • Via Germania al civico 29 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura. II 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145); 
  • Via Spagna installazione del segnale verticale di "FERMARSI E DARE PRECEDENZA" (figura II 37 art. 107). e della "striscia trasversale di arresto" (fig. II 432/c Art. 144) alle intersezioni con via Norvegia ambo i lati; 
  • Via Spagna installazione del segnale verticale di "FERMARSI E DARE PRECEDENZA" (figura II 37 art. 107~< e della "striscia trasversale di arresto" (fig. II 432/c Art. 144) alla intersezione con via Germania intersezione compresa tra via Sp/28 e via Germania; Via Spagna Installazione di rallentatori acustici altezza civico 27/A mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente; 
  • Via Spagna installazione di rallentatori acustici altezza civico 48 mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almenti 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente; 
  • Via Spagna installazìone di rallentatori acustici altezza civico 81 mediante l'applicazione sulla pavimentazione di almeno 4 bande di materiale retroriflettente con altezza crescente nel senso di marcia e di stanziamento decrescente; 
  • Via Spagna al civìco 4 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura' n. 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145); Via Spagna al civico 56/c istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura" II 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145);
  • Via Spagna al civico 88 istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura  II 303 Art.135) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145);
  • Via Spagna al civico 93/b istituzione del segnale verticale di "ATTRAVERSAMENTO PEDONALE" (figura II 303 Art. l35) in entrambi i sensi di marcia e "attraversamento pedonale" (figura II 434 art. 145); 
  • Via Francia installazione del segnale verticale di "FERMARSI E DARE PRECEDENZA" (figura II 37 art. 107), e della "striscia trasversale di arresto" (fig. II 432/c Art. 144) alla intersezione con via Germania; 
  • Via Grecia installazione del segnale verticale di "FERMARSI E DARE PRECEDENZA" (figura II 37 art. 107): e della "striscia trasversale di arresto" (fig. II 432/c Art. 144) alla intersezione con via Germania. 
  • Il Settore LL.PP. è incaricato della installazione e posa in opera della relativa segnaletica La Polizia Municipale è incaricata della verifica, dell'esecuzione e dell'osservanza della presente ordinanza. 

GCI
Dalla Residenza Municipale -. 7 NOV.2012 
                                                                                                            IL COMANDANTE

                                                                                                DELLA POLIZIA MUNICIPALE
                                                                                                              (Dott. Marco Alia)

Commenti

Post popolari in questo blog

Ordinanza cautelare e decreto sequestro

SABATO 11 GENNAIO 2014       ordinanza cautelare e decreto sequestro. rifiuti Roma Latina 1a parte Cerroni Landi Rando Sicignano Fegatelli De Filippis Giovannetti   N. 7449/2008 R.G.N.R. N. 13928/2008 R.G.GIP T R I B U N A L E O R D I N A R I O D I R O M A   SEZIONE DEI GIUDICI PER LE INDAGINI PRELIMINARI - UFFICIO 5° (tel. 0638792047 – fax 0638792548) ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI   E DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO - art. 272 e seg., 321 c.p.p. -    Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale Ordinario di Roma, ufficio 5°, dott. Massimo Battistini, letti gli atti del procedimento penale recante i numeri suindicati nei confronti di:   1. 1. CERRONI Manlio nato il 18 novembre 1926 a Pisoniano (RM) , ivi anagraficamente residente in via Colle n. 42, residente di fatto in Roma, Piazzale Roberto Schuman n. 29, elettivamente domiciliato presso   l’avv. Giorgio Martellino con studio in Rom

I PROBLEMI DI MARCO SIMONE

RACCOLTE DI FIRME FINITE NEL DIMENTICATOIO: A MARCO SIMONE CHIEDONO SOLUZIONI PER TROPPI E GRAVI DISSERVIZI di Simona Boenzi Allagamenti, fogne che straripano, segnaletiche inesistenti, mezzi per il trasporto pubblico e scolastico che funzionano a metà, dossi e messa in sicurezza delle vie, marciapiedi che restano nei sogni dei residenti, scuole, parchi pubblici. Un elenco di disservizi lungo così solo per una circoscrizione che fa parte del comune di Guidonia Montecelio, terzo nel Lazio: Marco Simone. Un elenco di richieste e petizioni raccolte, indirizzate ai settori preposti, protocollate e finite nel dimenticatoio di qualche cassetto negli uffici comunali. Per l'ennesima volta i cittadini si ritrovano e ricominciano ad esporre tutto quello che non va. Lo hanno fatto anche stamattina a via Polibio, nel parco che loro stessi curano, una piccola isola "verde" per anziani e bambini e per incontrarsi e discutere. Ciò che preoccupa maggiormente è l'arr

Analisi ARPA Lazio sulla falda inquinata all'Inviolata di Guidonia

La situazione, dopo oltre sette anni di interventi è lontana dall'essere risolta, anche a causa di ritardi ed omissioni da parte dei vari soggetti istituzionali coinvolti. Leggi qui il comunicato:  http://www.aniene.net/ scarica/2019/ 2019-02-20_Comstampa-analis i-acque-falda-arpa.pdf